Kymco Super Nex: tra sogno e realtà tutto sulla nuova moto taiwanese

In: News Su: giovedì, dicembre 27, 2018

La casa taiwanese ha presentato un concept davvero sorprendente e soprattutto al di fuori da qualsiasi schema e dal passato, infatti quello della Kymco sembra un vero e proprio segnale al mondo delle due ruote e un preavviso chiaro, vogliono entrare nel mondo delle moto con una supersportiva a motore elettrico con cambio a 6 rapporti che li proiettano direttamente nel futuro.

Durante l’EICMA a Milano come sappiamo tutte le case motociclistiche hanno presentato non solo i modelli in uscita nel prossimo futuro, ma anche tutte le future idee che possono essere sia a breve termine che a lungo termine. Questo è quello che è successo anche alla Kymco che come sappiamo fino ad oggi si è limitata alla produzione esclusiva di scooter, apprezzati ovviamente da tantissimi appassionati. Adesso però si comincia a intravedere un piccolo cambio di manovra, infatti durante la fiera l’attenzione è stata catturata dalla Kymco Super Nex, una moto rivoluzionaria che potrebbe dare al brand uno slancio nuovo e una ventata di novità.

Supersportiva elettrica con cambio a 6 marce e una frizione saltellamento mai vista sul mercato sono solo due delle caratteristiche principali con la quale è stata presentata. Fino ad adesso però non si sa se questo sia solo un sogno, un avvertimento o un vero e proprio progetto in costruzione, perché come sappiamo la casa taiwanese finora non ha mai prodotto moto ma soltanto scooter. Ma Kymco probabilmente vuole fare capire alle case concorrenti che c’è voglia e soprattutto possibilità per espandersi prepotentemente in un mercato, quello racing ed elettrico allo stesso tempo che si pensa possa essere il futuro.

La Kymco Super Nex, dopo l’originale progetto I-Onex è sicuramente un’altra idea interessante, ovviamente da curare sotto l’aspetto tecnico, ma che fa riflettere molto anche ai tradizionalisti. Ci sono però dettagli tecnici che fanno ben sperare, come ad esempio l’accelerazione da 0 a 100 km/hm in 2,9 secondi e quella da 0 a 200 in 7,5 secondi. L’unica pecca, come d’altronde tutto ciò che riguarda il mondo elettrico, è la durata della batteria che limita fortemente ogni possibilità di espansione dell’elettrico in ogni settore. Possiamo aggiungere inoltre che per dare un sound “differente” e distintivo rispetto alle classiche moto è stato dato un suono sintetico, con 4 riding mode e 4 suoni diversi generati artificialmente che non hanno la presunzione di emulare quelli tradizionali, ma soltanto di dare un po’ di emozione in più ad ogni accelerata.

In un’intervista fatta  dalla redazione di inmoto.it circa la Kymco Super Nex al presidente stesso Allen Ko, si evincono delle cose davvero interessanti. Riguardo la durata della batteria, che grossomodo è il vero limite di questo mondo, Mr Ko ha detto: “è una concept, ma ad uno stadio molto avanzato, la moto è perfettamente funzionante ed effettivamente oggi il suo unico limite è dato dalle batterie. Stiamo ancora cercando il giusto compromesso tra autonomia e peso, due fattori direttamente proporzionali tra loro”

Ha proseguito parlando del cambio a 6 marce, qualcosa di nuovo per questo mondo. “Principalmente lo abbiamo adottato per rendere più emozionante la guida e secondariamente per guadagnare qualcosa in autonomia. La grande coppia di un elettrico finisce sempre in un deludente allungo, ma con l’adozione di un cambio si riesce a sfruttarla anche alle alte velocità, senza contare il fattore emozionale, che la fa assomigliare molto più ad una moto endotermica.”

Ha concluso l’intervista dicendo che la vera intenzione di questo concept è quello di valutare e mettere al vaglio reazioni e pareri degli esperti e soprattutto degli appassionati, annunciando delle novità reali che al momento però non può svelare.

Superiore